Obiettivi formativi

  • Acquisire competenze teoriche e metodologiche per condurre un intervento di counseling sessuologico, individuale e di coppia;
  • Raccogliere un’accurata anamnesi sessuologica;
  • Essere in grado di analizzare e decodificare accuratamente la domanda sessuologica dell’utente;
  • Formulare una diagnosi corretta delle principali disfunzioni e problematiche sessuali dell’uomo e della donna;
  • Conoscere i principali fattori di rischio associati alle diverse disfunzioni sessuali, in una prospettiva bio-psico-sociale, e identificare il loro peso relativo nella formulazione del caso;
  • Identificare le problematiche relazionali della coppia e il loro impatto sul benessere e sulla qualità della vita sessuale;
  • Acquisire le competenze necessarie per introdurre, nella propria pratica clinica quotidiana, un’indagine sistematica della vita sessuale del paziente, quale componente essenziale del suo benessere generale;
  • Acquisire consapevolezza dei propri stereotipi, pregiudizi, contrattitudini e credenze erronee rispetto alla sessualità;
  • Essere in grado di offrire una consulenza sessuologica in contesti specialistici (adolescenza, contraccezione, gravidanza, IVG, sterilità, fecondazione assistita, ginecologia, andrologia, MST, disabilità, climaterio, terza età, violenza sessuale);
  • Acquisire una disposizione affermativa e non giudicante nei confronti della diversità relativamente all’identità e ai ruoli di genere, all’orientamento sessuale, alle pratiche sessuali e allo stile relazionale dell’utente;
  • Correggere assunti e idee erronee degli utenti sulla sessualità, attraverso un intervento psicoeducativo;
  • Acquisire strumenti diagnostici e strategie psicologiche relazionali per la gestione efficace del colloquio di consulenza sessuologica.